Informativa sulla privacy di Spotify

In vigore da 01 novembre 2016

1 Introduzione
2 Principali punti salienti di ciò che l’utente autorizza
3 Quali informazioni raccoglie Spotify
4 Come Spotify utilizza le informazioni raccolte
5 Condivisione delle informazioni
6 Le preferenze dell’utente
7 Trasferimento in altri paesi
8 Link
9 Sicurezza
10 Minori
11 Accesso e aggiornamento delle informazioni utente
12 Modifiche all’Informativa sulla privacy
13 Informazioni su cookie, altre tecnologie e raccolta di dati a opera di terze parti

Buongiorno e benvenuti nella nostra Informativa sulla privacy. La presente Informativa sulla privacy aiuta a prendere decisioni informate sul rapporto che avete con noi, pertanto vi invitiamo a leggerla con attenzione. Speriamo che siate seduti comodamente e pronti per qualche grande brano. Iniziamo…

1 Introduzione

Grazie per avere scelto Spotify. La presente è la nostra Informativa sulla privacy. Prima di esaminarla in dettaglio, vorremmo mettere in evidenza alcuni dei principi chiave che ne stanno alla base. Questi principi sono importanti per noi perché sappiamo che sono importanti per voi.

La presente Informativa sulla privacy ha tre scopi:

  1. Spiegare il modo in cui utilizziamo le informazioni che condividete con noi al fine di avere un ottimo prodotto e fornirvi una grande esperienza;
  2. Far comprendere quali dati vengono raccolti con il vostro permesso e cosa facciamo e non facciamo con essi;
  3. Renderci responsabili per proteggere i vostri diritti e la vostra vita privata in virtù della presente politica.

Tutte le informazioni raccolte sono collegate alla fornitura del servizio Spotify e le sue funzionalità.

In generale, ci sono due categorie di informazioni che raccogliamo: 1) informazioni che dobbiamo avere per poter utilizzare Spotify; e 2) le informazioni che possiamo utilizzare per fornire funzionalità aggiuntive ed esperienze migliorate se si sceglie di condividere tali informazioni.

La prima categoria comprende:

  • Informazioni di registrazione, compreso nome, data di nascita, indirizzo e altre informazioni fornite al momento della registrazione a Spotify.
  • Informazioni generali e non specifiche sulla posizione, che deriviamo dall’indirizzo IP. Le nostre licenze per offrire musica e altri contenuti per voi sono specifiche in base alla posizione, quindi abbiamo bisogno di sapere in che paese siete. Questo ci permette anche di fornire suggerimenti in base alla posizione generale, come nel caso di concerti o spettacoli.
  • La musica che si ascolta e le interazioni con il Servizio. Questo ci permette di suggerire contenuti pertinenti. È possibile scegliere se condividere o meno queste informazioni con i propri amici, follower o il pubblico.
  • Informazioni tecniche e dei sensori necessarie per far funzionare Spotify. Includono il tipo di browser e di dispositivo in uso, i dati dal touch screen e le informazioni dai sensori accelerometro e giroscopio del dispositivo. Ciò vi consente di controllare Spotify e ci permette di fare cose semplici come la rotazione dei video e raccomandare musica a seconda che si sia seduti o in movimento.

La seconda categoria comprende le informazioni che ci permettono di offrirvi funzionalità aggiuntive. Non riceviamo mai nessuna delle seguenti informazioni a meno che non scegliete espressamente di condividerle con noi. È semplicemente così. Ecco alcuni esempi:

  • La vostra posizione specifica: non otterremo o utilizzeremo mai la posizione specifica del dispositivo senza prima ottenere il vostro esplicito consenso. Questa informazione ci permette di creare esperienze di ascolto collaborative (solo con altri utenti che hanno a loro volta dato il permesso) e di fornire sempre i migliori consigli sulla musica popolare, spettacoli dal vivo e concerti a livello locale.
  • Le vostre foto: potremo accedere solo alle immagini specificamente scelte e non faremo mai una scansione o una importazione della vostra libreria di foto o del rullino. Ciò consente di scegliere singole immagini al fine di cambiare la vostra immagine del profilo o creare copertine per una playlist. È possibile interrompere la condivisione delle foto e revocare l'accesso in qualsiasi momento.
  • I vostri contatti: non eseguiremo mai una scansione o importazione dei contatti a meno che non ce lo chiediate. In tal caso, useremo solo le informazioni di contatto per aiutarvi a trovare amici o contatti che utilizzano Spotify.
  • Il microfono: non accederemo o utilizzeremo mai il microfono a meno che non ci diate il permesso esplicito di farlo. Questo potrebbe consentirvi di controllare Spotify a voce e sarà sempre possibile disabilitare l'accesso al microfono.

La distinzione tra queste due categorie è importante. Le informazioni nella prima categoria sono informazioni necessarie fornire per poter utilizzare Spotify. Se accettate la nostra Informativa sulla privacy, ci date il diritto di raccogliere queste informazioni e utilizzarle per le finalità descritte. Le informazioni della seconda categoria sono informazioni che raccogliamo solo se in futuro ci date il permesso esplicito di farlo. Per questa seconda categoria di informazioni, chiederemo l'autorizzazione prima di accedervi, spiegheremo come le useremo, se ci date il permesso, useremo solo le informazioni per lo scopo descritto e potrete sempre cambiare idea e revocare tale autorizzazione. L'accettazione della nostra Informativa sulla privacy non vuol dire che ci avete concesso il permesso di accedere o utilizzare le informazioni nella seconda categoria; vogliamo solo spiegare che un giorno potremmo chiedervi tale permesso.

Saremo chiari su come e quando potremmo condividere le informazioni.

In alcuni contesti, condivideremo alcune informazioni. Ad esempio, come la maggior parte dei servizi, se vi iscrivete a Spotify attraverso una terza parte come Facebook o un gestore di telefonia mobile, condividiamo alcune informazioni con loro e loro condividono alcune informazioni con noi al fine di attivare il vostro account. E condividiamo anche le informazioni prive di elementi identificativi con i nostri partner del settore della musica, per aiutarli a capire le prestazioni dei contenuti che ci concedono in licenza, con partner commerciali, che ci aiutano con le nostre attività promozionali, e con gli inserzionisti che ci permettono di offrire un servizio gratuito. Ci possono anche essere momenti in cui desiderate che condividiamo certe informazioni. Ad esempio, quando si fanno le playlist, si potrebbe desiderare che quei brani siano visibili ai vostri amici ... o meno. Parimenti, potreste chiederci di condividere le informazioni (quali l’indirizzo email) con artisti o etichette discografiche, o altri partner, che potrebbero voler inviare direttamente notizie e offerte promozionali, ma è inoltre possibile revocare tale autorizzazione in qualsiasi momento.


Ci auguriamo che questo aiuti a capire i nostri impegni di riservatezza per voi. Di seguito riportiamo i vari punti in dettaglio, ma ricordatevi che questa introduzione è parte della Informativa sulla privacy: è la nostra promessa a voi. Se avete domande o dubbi, vi preghiamo di farcelo sapere all’indirizzo privacy@spotify.com.

In tutta la presente Informativa sulla privacy, facciamo riferimento al Servizio Spotify o al Servizio. Questi termini sono definiti nei nostri Termini e condizioni d’uso (“Termini e condizioni d’uso”).

2 Principali punti salienti di ciò che l’utente autorizza

Utilizzando o interagendo con il Servizio, l’utente autorizza:

  1. l’uso di cookie e altre tecnologie;
  2. il trasferimento delle proprie informazioni fuori dal Paese in cui risiede;
  3. la raccolta, l’uso, la condivisione e altro trattamento delle proprie informazioni, ivi inclusi eventuali scopi pubblicitari (come descritto nel resto della presente Informativa sulla privacy, quindi si prega di continuare a leggere!); e
  4. la disponibilità pubblica delle proprie informazioni e dei relativi controlli, come descritto in Condivisione delle informazioni.

In ciascuno di questi casi, l’utente autorizza il trattamento dei dati da parte delle entità descritte in questa Informativa sulla privacy, compresa l’entità Spotify indicata al termine di questo documento (collettivamente, “Spotify”, “noi”, “nostro/i”) in qualità di controller dei dati. Nella sezione Le preferenze dell’utente, descriviamo i controlli e le relative impostazioni associate con l’account Spotify dell’utente. Qualora non si accettino i termini di questa Informativa sulla privacy, si prega di non utilizzare il Servizio.

3 Quali informazioni raccoglie Spotify

Spotify può raccogliere e archiviare le seguenti informazioni:

3.1 Dati di registrazione

Quando l’utente si abbona al Servizio, Spotify può chiedere informazioni come nome utente, password, indirizzo e-mail, data di nascita, sesso, indirizzo, codice postale e Paese. Se accetta il Servizio utilizzando le credenziali di un’Applicazione di terze parti (come definito nei Termini e condizioni d’uso) (ad esempio Facebook), l’utente ci autorizza a raccogliere le sue informazioni di autenticazione, come nome utente e credenziali di accesso crittografate. Spotify può anche raccogliere altre informazioni disponibili nel o tramite l’account utente nell’Applicazione di terze parti, tra cui ad esempio nome, immagine del profilo, Paese, città, indirizzo e-mail, data di nascita, sesso, nomi di amici e immagini di profilo e reti.

L’utente può anche decidere di aggiungere volontariamente altre informazioni al proprio profilo, ad esempio il numero di cellulare e il nome dell’operatore di servizi di telefonia mobile.

3.2 Utilizzo, dati di registro e cookie

Quando l’utente utilizza o interagisce con il Servizio, Spotify può utilizzare un’ampia gamma di tecnologie per raccogliere informazioni su accesso e utilizzo del Servizio. Queste informazioni possono comprendere:

  1. informazioni sul tipo di abbonamento dell’utente e sulle sue interazioni con il Servizio, ad esempio interazioni con brani, playlist, altri contenuti audiovisivi, altri utenti di Spotify, Applicazioni di terze parti e pubblicità, prodotti e servizi offerti, collegati o resi disponibili nel o tramite il Servizio;
  2. dettagli delle richieste fatte dall’utente e data e ora di tali richieste;
  3. Contenuto utente (come definito in Termini e condizioni d’uso) pubblicati sul Servizio, ivi inclusi messaggi inviati e/o ricevuti tramite il Servizio;
  4. dati tecnici che possono comprendere informazioni su URL, dati dei cookie, indirizzo IP, tipi di dispositivi usati per accedere o collegarsi al Servizio Spotify, ID univoco del dispositivo, attributi del dispositivo, tipo di connessione di rete (ad esempio WiFi, 3G, LTE) e prestazioni di operatore, rete e dispositivo, tipo di browser, lingua, informazioni che consentono la gestione dei diritti digitali, sistema operativo e versione dell’applicazione Spotify.
  5. I dati del sensore di movimento generati da orientamento o movimento (ad esempio, accelerometro e giroscopio).

L’utente può integrare il proprio account Spotify con Applicazioni di terze parti. In tal caso, Spotify può ricevere informazioni simili relative alle interazioni dell’utente con il Servizio sull’Applicazione di terze parti, oltre a informazioni pubblicamente disponibili sulle attività svolte nell’Applicazione di terze parti. Ciò comprende, ad esempio, i “Mi piace” e i post dell’utente su Facebook. Per raccogliere queste informazioni, Spotify può utilizzare cookie e altre tecnologie; per saperne di più su questo utilizzo, consultare la sezione Informazioni su cookie e altre tecnologie di questa Informativa sulla privacy.

3.3 Dispositivo mobile dell’utente

Potremmo fornire funzionalità che si basano sull'uso di informazioni aggiuntive sul proprio dispositivo mobile o richiedono l'accesso a determinati servizi sul proprio dispositivo mobile per migliorare la vostra esperienza di Spotify ma che non sono richieste per utilizzare il Servizio. (In altre parole, le informazioni che rientrano nella seconda categoria descritta nell'introduzione alla presente informativa.) Ad esempio, potremmo permettere di caricare delle foto al profilo, connettersi con gli amici o consentire di utilizzare i comandi vocali per controllare il servizio. Averci concesso l'accesso non significa che ciò garantisce un accesso illimitato a tali informazioni o che accederemo a informazioni specifiche senza previa autorizzazione. Al contrario, per ogni tipo di informazioni elencato in questa sezione, prima di accedere a queste informazioni o queste funzioni del dispositivo cellulare, chiederemo il vostro consenso. Se fornite tale autorizzazione, raccoglieremo le informazioni per gli scopi specifici, spiegati nel momento in cui chiediamo la vostra autorizzazione. Non dovete darci tale permesso per utilizzare Spotify e l'accettazione della presente Informativa sulla privacy non significa che ci avete concesso il permesso di accedere a queste informazioni.

In particolare:

  • Foto e fotocamera: non accederemo alle foto o alla fotocamera senza prima ottenere il vostro consenso esplicito e non eseguiremo mai la scansione o l’importazione della vostra libreria di foto o del rullino. Se ci date il permesso di accedere alle foto o alla fotocamera, useremo solo le immagini appositamente selezionate per condividerle con noi. (È possibile utilizzare la nostra applicazione per selezionare la foto o le foto che si vogliono condividere, ma non importeremo mai le foto tranne quelle esplicitamente condivise.).
  • Posizione: non raccoglieremo o utilizzeremo mai la posizione specifica del vostro dispositivo mobile (utilizzando, ad esempio, GPS o Bluetooth) senza prima ottenere il vostro esplicito consenso. E se si sceglie di condividere le informazioni sulla posizione, ma poi si cambia idea, si ha sempre la possibilità di interrompere la condivisione. Notare che questo non include l'indirizzo IP. Continueremo a utilizzare l’indirizzo IP, come descritto nella sezione 3.2 di cui sopra, per determinare, ad esempio, in quale paese vi troviate e rispettare i nostri accordi di licenza.
  • Voce: non accederemo al microfono senza prima ottenere il vostro esplicito consenso. Avrete sempre la possibilità di disabilitare l'accesso al microfono.
  • Contatti: non eseguiremo la scansione o l’importazione dei contatti memorizzati sul telefonino senza prima ottenere il vostro esplicito consenso. Useremo soltanto le informazioni di contatto per aiutarvi a trovare amici o contatti che utilizzano Spotify se si desidera farlo, e non useremo le informazioni di contatto per qualsiasi altro scopo senza prima ottenere il vostro specifico esplicito consenso. Le leggi locali possono imporre di richiedere il consenso dei contatti dell’utente alla fornitura delle loro informazioni personali a Spotify, che può quindi utilizzare tali informazioni per gli scopi specificati in questa Informativa sulla privacy.

3.4 Dati dei widget

Altri siti Web possono integrare i widget di Spotify (ad esempio i pulsanti Play o Follow di Spotify). Quando l’utente visita un sito in cui è incorporato un widget di Spotify, Spotify può ricevere alcune informazioni tra cui quelle relative alla pagina Web che ha visitato. Spotify e il widget sono in grado di riconoscere l’utente, e il widget può essere utilizzato per visualizzare contenuto personalizzato o pubblicità. Sappiamo quando interagisce con un widget, e i siti Web contenenti i widget possono ricevere queste informazioni.

3.5 Dati di pagamento

Se l’utente si abbona per una Prova (come definito in Termini e condizioni d’uso), acquista uno dei nostri Abbonamenti a pagamento (come definito in Termini e condizioni d’uso), o fa altri acquisti attraverso il Servizio, le informazioni relative alla sua carta di credito o debito (ad esempio tipo di carta e data di scadenza) e altri dati finanziari necessari per elaborare il pagamento potranno essere raccolti e archiviati da noi e/o dalla società di trattamento dei pagamenti con cui lavoriamo. Spotify può raccogliere anche alcune informazioni riservate come codice postale, numero di cellulare e dettagli della cronologia delle transazioni, dati necessari per fornire il Servizio. Inoltre, in genere le società di trattamento dei pagamenti ci forniscono alcune informazioni limitate che riguardano l’utente, ad esempio un token univoco che gli consente di fare ulteriori acquisti utilizzando le informazioni archiviate e i dati relativi al tipo di carta, alla sua data di scadenza e ad alcune cifre del numero della carta.

Se l’utente sceglie di pagare con fattura, Spotify può dover raccogliere e archiviare ulteriori informazioni come nome, data di nascita e numero di telefono, e fornirle alle società di trattamento dei pagamenti con cui lavoriamo per l’emissione delle fatture, al fine di permettere i controlli del credito e l’invio delle fatture.

ACCETTANDO L’INFORMATIVA SULLA PRIVACY, L’UTENTE AUTORIZZA ESPRESSAMENTE SPOTIFY A UTILIZZARE E CONDIVIDERE CON ALTRE SOCIETÀ DI SPOTIFY GROUP, OLTRE CHE CON ALCUNI PARTNER AZIENDALI E FORNITORI DI SERVIZI DI FIDUCIA CHE POSSONO ESSERE SITUATI FUORI DAL PAESE IN CUI RISIEDE L’UTENTE (COMPRESI PAESI CHE NON OFFRONO LO STESSO LIVELLO DI PROTEZIONE PER IL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI DEL PAESE DI RESIDENZA DELL’UTENTE), LE INFORMAZIONI FORNITE A SPOTIFY, ANCHE QUALORA TALI INFORMAZIONI SIANO COPERTE DA LEGGI SULLA SEGRETEZZA BANCARIA LOCALI. L’UTENTE RICONOSCE E ACCETTA L’IMPORTANZA DI CONDIVIDERE TALI INFORMAZIONI PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO SPOTIFY, E CONFERMA ANCHE CHE, ACCETTANDO QUESTA INFORMATIVA SULLA PRIVACY OVE APPLICABILE E NEI LIMITI CONSENTITI DALLA LEGGE VIGENTE, RINUNCIA ESPRESSAMENTE AI PROPRI DIRITTI AI SENSI DI TALI LEGGI SULLA SEGRETEZZA BANCARIA IN RELAZIONE A SPOTIFY, QUALSIASI SOCIETÀ DI SPOTIFY GROUP E QUALSIASI PARTNER AZIENDALE E FORNITORE DI SERVIZI DI FIDUCIA, CHE POSSANO ESSERE UBICATI FUORI DAL PAESE DI RESIDENZA DELL’UTENTE. QUESTO CONSENSO È CONCESSO PER LA DURATA DEL RAPPORTO TRA UTENTE E SPOTIFY.

3.6 Lotterie, concorsi e sondaggi

Di tanto in tanto, potremo offrire all’utente l’opportunità di partecipare a promozioni come lotterie, concorsi, offerte e/o sondaggi (“Promozioni speciali”) tramite il Servizio. Ogni Promozione speciale può essere regolata da un’Informativa sulla privacy e/o da termini e condizioni che vanno ad aggiungersi a, o sono separati da, questa Informativa sulla privacy e ai Termini e condizioni d’uso. Se le clausole dell’Informativa sulla privacy o i termini e le condizioni della Promozione speciale entrano in conflitto con questa Informativa sulla privacy o con Termini e condizioni d’uso, le clausole aggiuntive o separate avranno la prevalenza. Se l’utente partecipa a una Promozione speciale, Spotify può chiedere alcune informazioni in aggiunta a quanto dichiarato in questa Informativa sulla privacy, tra cui informazioni personali. Queste informazioni aggiuntive potranno essere combinate con altre informazioni sull’account, e potranno essere utilizzate e condivise come descritto in questa Informativa sulla privacy.

3.7 Fornitori e partner del Servizio Spotify

Spotify può ricevere informazioni relative all’utente anche da fornitori di servizi e partner impiegati per personalizzare l’esperienza utente in Spotify, misurare la qualità degli annunci pubblicitari e le relative risposte, e per visualizzare gli annunci che possono avere maggiore attinenza con l’utente. Spotify utilizza queste informazioni anche come illustrato nella sezione Come Spotify utilizza le informazioni raccolte che segue.

4 Come Spotify utilizza le informazioni raccolte

In conformità ai permessi concessi di raccogliere informazioni, Spotify può utilizzare le informazioni raccolte, comprese le informazioni personali degli utenti, per:

  1. fornire, personalizzare e migliorare l’esperienza dell’utente con il Servizio e i prodotti, i servizi e le pubblicità (compreso per prodotti e servizi di terze parti) resi disponibili nel o fuori dal Servizio (compresi in altri siti visitati dall’utente), ad esempio fornendo contenuti personalizzati o localizzati, consigli, funzionalità e pubblicità nel o fuori dal Servizio;
  2. garantire le funzionalità tecniche del Servizio, sviluppare nuovi prodotti e servizi e analizzare l’impiego dell’utente del Servizio, ivi inclusa la sua interazione con applicazioni, pubblicità, prodotti e servizi resi disponibili, inseriti mediante link o offerti tramite il Servizio;
  3. comunicare con l’utente per scopi collegati al Servizio o di ricerca, compreso via e-mail, notifiche, messaggi SMS o altri messaggi che accettate di ricevere;
  4. comunicare con l’utente, direttamente o tramite uno dei nostri partner, per scopi di marketing e promozionali via e-mail, notifiche o altri messaggi, conformemente con eventuali autorizzazioni che l’utente può averci comunicato (ad esempio tramite le impostazioni del proprio account Spotify); nella sezione Le preferenze dell’utente che segue sono indicati i controlli che è possibile utilizzare per interrompere il ricevimento di alcuni messaggi;
  5. utilizzare, con il permesso esplicito dell’utente, l’operatore di servizi di telefonia mobile per inviarvi messaggi SMS di carattere informativo, di marketing e promozionale mediante un sistema di chiamata automatico; la concessione di questo consenso non costituisce una condizione per ottenere l’abbonamento ai servizi di Spotify;
  6. attivare e promuovere il Servizio e altri servizi o prodotti, sia all’interno che all’esterno del Servizio, tra cui funzionalità e contenuti del Servizio e prodotti e servizi resi disponibili tramite il Servizio;
  7. elaborare i pagamenti dell’utente o prevenire o rilevare le frodi;
  8. applicare questa Informativa sulla privacy, i Termini e condizioni d’uso, e qualsiasi altro termine accettato dall’utente, compreso quello di proteggere i diritti, la proprietà o la sicurezza di Spotify, dei suoi utenti o di qualsiasi altra persona, o il contenuto protetto da copyright del Servizio;
  9. fornire all’utente funzionalità, informazioni, pubblicità o altro contenuto influenzato dalla sua ubicazione e dalla sua posizione rispetto ad altri utenti di Spotify; e
  10. quanto altrimenti stabilito in questa Informativa sulla privacy.

5 Condivisione delle informazioni

Questa sezione descrive il modo in cui le informazioni raccolte o generate in seguito all’uso dell’utente del Servizio Spotify possono essere condivise dall’utente o da noi.

5.1 Condivise dall’utente

5.1.1 Informazioni generali

Il Servizio Spotify è un servizio sociale che offre molti modi per trovare, utilizzare e condividere contenuti. Invitiamo gli utenti a usufruire di queste funzionalità sociali con altri utenti del Servizio.

Il nome e/o il nome utente, l’immagine del profilo, chi segue l’utente e chi segue lui e il profilo utente di Spotify sono sempre disponibili pubblicamente.

Per impostazione predefinita, playlist create o seguite, attività dell’utente nel Servizio (ad esempio cosa ascolta o che musica condivide), artisti ascoltati di recente, brani e artisti preferiti e Contenuto utente pubblicato, caricato e/o condiviso con il Servizio sono resi pubblicamente disponibili. Le attività dell’utente nel Servizio (ad esempio cosa ascolta o la musica che condivide) appaiono automaticamente nel Servizio, ad esempio essendo accessibili agli utenti che seguono l’utente o che ne visualizzano il profilo di Spotify. Quando un utente crea una playlist, per impostazione predefinita questa viene visualizzata pubblicamente e appare anche tra i risultati dei motori di ricerca di terze parti e comporta la possibilità di apparire insieme ad altre informazioni di profilo pubbliche, come ad esempio la sua foto e il suo nome e/o nome utente. Nonostante queste informazioni siano rese pubbliche per impostazione predefinita, nella sezione Le preferenze dell’utente che segue sono descritti i controlli che è possibile impiegare insieme ad altre importanti impostazioni associate all’account Spotify per limitare la condivisione delle informazioni degli utenti.

Si prega di notare che alcune informazioni sono sempre disponibili pubblicamente, pertanto possono essere consultate da Applicazioni di terze parti attraverso le nostre API e altri strumenti per sviluppatori. A seconda delle autorizzazioni concesse dall’utente, alcune informazioni aggiuntive possono essere condivise con Applicazioni di terze parti e altri tramite tali applicazioni. Ad esempio, l’utente può utilizzare le proprie impostazioni per controllare se l’attività su Spotify deve essere pubblicata su Facebook. Allo stesso modo, egli può accettare di fornire l’accesso a indirizzo e-mail, stato dell’abbonamento, ubicazione, data di nascita o altre informazioni simili ad Applicazioni di terze parti su loro richiesta.

Spotify può utilizzare le informazioni pubbliche dell’utente per promuovere il Servizio e aiutare altri a trovare e seguire l’utente e/o il suo contenuto Spotify, ad esempio attraverso Facebook e altre Applicazioni di terze parti e su siti Web che incorporano i widget di Spotify. Le informazioni dell’utente possono essere utilizzate per informare altri utenti sull’uso del Servizio da parte dell’utente in questione dall’interno del Servizio, via e-mail e tramite Facebook e Applicazioni di terze parti (ad esempio su iscrizione a Spotify o attività correlate a un profilo Spotify, tra cui l’aggiunta o la rimozione di tracce da una playlist).

Con l’autorizzazione esplicita dell’utente, Spotify può informare altri utenti della sua ubicazione e delle sue attività su Spotify. Similmente, previa autorizzazione esplicita di altri utenti del Servizio, Spotify può informare l’utente della loro posizione. Possiamo offrire la possibilità di condividere queste informazioni per creare esperienze condivise.

Per saperne di più su come gestire notifiche, informazioni pubblicamente disponibili e cosa viene condiviso con altri, consultare la sezione Le preferenze dell’utente che segue.

5.1.2 Applicazioni di terze parti

Quando si collega il proprio account Spotify a un’Applicazione di terze parti, il Servizio può condividere automaticamente le attività e le relative storie con tale servizio, compresi i contenuti utilizzati. L’utente comprende e accetta che tali informazioni possono essere attribuite al proprio account sull’Applicazione di terze parti, e possono essere pubblicate su tale servizio. Nonostante queste informazioni possano essere condivise automaticamente per impostazione predefinita, il sistema dispone di controlli che è possibile utilizzare per limitare la condivisione di queste informazioni nella sezione Le preferenze dell’utente che segue. Anche le Applicazioni di terze parti possono disporre di controlli simili.

In caso di accesso a un’Applicazione di terze parti con il proprio account Spotify, tale Applicazione di terze parti può avere accesso ad alcune informazioni come playlist, contenuti salvati e attività. Con l’autorizzazione esplicita dell’utente, Spotify può anche condividere con Applicazioni di terze parti informazioni aggiuntive come indirizzo e-mail, stato dell’abbonamento, ubicazione o data di nascita.

Spotify consente anche di condividere, su base individuale, un particolare elemento di contenuto o una playlist creata dall’utente con Applicazioni di terze parti, altri servizi di terze parti, altri utenti di Spotify e altre persone. Si prega di notare che, in caso di condivisione di contenuti con un’Applicazione o un servizio di terze parti, tali contenuti saranno visualizzabili da altri all’interno del Servizio Spotify, indipendentemente dalle impostazioni dell’account Spotify dell’utente.

L’utente comprende e accetta che l’utilizzo da parte di un’Applicazione di terze parti di informazioni raccolte dall’utente stesso (o come autorizzato dall’utente) è regolato dalle informative sulla privacy dell’Applicazione di terze parti e dalle impostazioni utente di ciascun servizio, e che l’impiego da parte di Spotify di tali informazioni è regolato da questa Informativa sulla privacy e dalle impostazioni presenti nell’account Spotify dell’utente.

5.1.3 Comunità di supporto

Quando ci si registra per creare un Account di supporto Spotify sulla Comunità di supporto Spotify, il sistema chiede di creare un nome utente specifico per la Comunità di supporto Spotify che sarà visibile pubblicamente a chiunque acceda alla Comunità di supporto Spotify. Scegliendo di non creare tale nome utente, in caso di pubblicazione di Contenuto utente saranno visualizzati pubblicamente il nome utente Spotify o il nome visualizzato in Facebook.

5.2 Condivisione da parte di Spotify

5.2.1 Marketing e pubblicità

Spotify può condividere informazioni con partner pubblicitari al fine di inviare all’utente comunicazioni promozionali su Spotify, oppure per mostrare contenuti più adatti a lui, ivi inclusi pubblicità inerenti a prodotti e servizi che possono essere di interesse per l’utente, e per comprendere il modo in cui gli utenti interagiscono con gli annunci pubblicitari. Le informazioni che vengono condivise sono in un formato de-identificato (ad esempio mediante l’uso di sovrascrittura) che non consente di identificare personalmente l’utente.

Consultare la sezione Informazioni su cookie, altre tecnologie e raccolta di dati a opera di terze parti che segue per ulteriori informazioni su cookie e altre tecnologie impiegate da Spotify e terze parti per fornire agli utenti annunci pubblicitari più focalizzati e le relative opzioni.

5.2.2 Fornitori di servizi e altri

Di tanto in tanto, Spotify può condividere le informazioni degli utenti con fornitori di servizi incaricati di eseguire funzioni ed elaborarne i dati, e per fornire i nostri Servizi in conformità con questa Informativa sulla privacy. Ad esempio, Spotify lavora con fornitori di servizi per ospitare il sito della Comunità di supporto Spotify, oltre che con fornitori di analisi per comprendere l’uso dei nostri Servizi. Quando elaborano dati utente per nostro conto, le terze parti (ad esempio un fornitore di servizi di hosting) sono soggette a obblighi di sicurezza e riservatezza coerenti con questa Informativa sulla privacy e la legge vigente. Quando una terza parte elabora dati utente per proprio conto, tale trattamento è soggetto all’Informativa sulla privacy della terza parte e alla legge vigente.

5.2.3 Titolari dei diritti

Il Servizio Spotify consente di ascoltare contenuti forniti in streaming con licenza completa. Spotify condivide le informazioni con i titolari dei diritti che forniscono questo contenuto su licenza a Spotify. I dati condivisi da Spotify sono forniti in un formato de-identificato che non consente l’identificazione diretta dell’utente, tranne ove questi accetti di condividere le proprie informazioni personali.

5.2.4 Alcun partner di Spotify

In caso di accesso al Servizio Spotify attraverso un’offerta ricevuta o acquistata da una terza parte, ad esempio dal proprio operatore di rete mobile, Spotify può anche condividere con tale terza parte le informazioni relative all’uso del Servizio Spotify da parte dell’utente, ad esempio se e quanto questi ha usufruito dell’offerta, attivato un account Spotify o utilizzato attivamente il Servizio.

5.2.5 Altra condivisione

Oltre a quanto specificato in precedenza, Spotify può anche condividere le informazioni degli utenti con terze parti per i seguenti scopi riservati:

  • consentire la fusione, l’acquisizione o la vendita di tutti o di una parte dei nostri beni;
  • rispondere a un processo legale (ad esempio un’ordinanza del tribunale o una citazione), laddove Spotify ritenga in buona fede che sia necessario farlo; rispettare requisiti di una legge vigente obbligatoria; proteggere la sicurezza di una persona; proteggere i diritti e la proprietà di Spotify, ivi incluso per applicare Termini e condizioni d’uso e qualsiasi altro termine che l’utente può avere accettato; e risolvere casi di frode, sicurezza o problemi tecnici;
  • rispondere a ricercatori accademici per scopi tra cui analisi statistiche e studi accademici, ma solo mediante dati in formato de-identificato;
  • pubblicare informazioni de-identificate o aggregate relative all’uso del Servizio Spotify; e
  • permettere ad altre società di Spotify Group di utilizzare le informazioni relative agli utenti come specificato in questa Informativa sulla privacy.

6 Le preferenze dell’utente

Spotify offre all’utente impostazioni che consentono di scegliere quali comunicazioni ricevere dal Servizio, gestire le proprie informazioni pubbliche e impostare le proprie preferenze di condivisione. Tuttavia, come illustrato nella sezione Condivisione da parte dell’utente, alcune informazioni possono essere sempre disponibili pubblicamente ad altri, mentre altre lo sono per impostazione predefinita. Inoltre, in caso di condivisione di informazioni con un’Applicazione di terze parti, tali informazioni sono visibili su Spotify, indipendentemente dalle impostazioni selezionate in materia di privacy.

Per modificare se alcune informazioni devono essere pubblicamente disponibili o meno, è possibile agire sulle impostazioni nel proprio account. Per informazioni, consultare le istruzioni sulla modifica di impostazioni importanti sul sito Web di Spotify.

Le informazioni disponibili pubblicamente, come ad esempio le playlist, possono essere utilizzate, condivise o inserite come link nel Servizio o sul Web da altri utenti, pertanto si prega di utilizzare Spotify con cautela e di prestare attenzione alle proprie impostazioni. Ricordare che, anche rimuovendo una playlist o rendendola privata, altre persone già abbonate a tale playlist o che dispongono di altro accesso (ad esempio per mezzo di un link) potranno comunque accedervi. Ricordare anche che playlist e altre informazioni aggiunte al proprio profilo possono comprendere informazioni personali come il nome utente, il quale può consentire ad altre persone di trovare l’utente nel Servizio Spotify o in altri servizi.

7 Trasferimento in altri paesi

Spotify trasferisce, elabora e archivia informazioni sui propri utenti su server situati in più Paesi differenti. Di conseguenza, Spotify può condividere le informazioni degli utenti con altre società di Spotify Group per svolgere le attività specificate in questa Informativa sulla privacy. Spotify può anche subappaltare il trattamento a, o condividere le informazioni con, terze parti situate in Paesi diversi da quello di residenza dell’utente interessato. Le informazioni personali possono pertanto essere soggette a leggi sulla privacy differenti da quelle in vigore nel Paese di residenza dell’utente. Ad esempio, le informazioni raccolte all’interno dello Spazio Economico Europeo (“SEE”) e in Svizzera possono essere trasferite a, ed elaborate da, terze parti identificate precedentemente e situate in un Paese fuori da SEE e Svizzera in cui è possibile disporre di meno diritti legali in relazione alle proprie informazioni. Spotify Group tratterà le informazioni degli utenti come descritto in questa Informativa sulla privacy.

8 Link

Spotify può visualizzare annunci pubblicitari di terze parti e altro contenuto che agisce da collegamento con siti Web di terze parti. Spotify non è in grado di controllare e non può essere ritenuta responsabile delle pratiche e dei contenuti sulla privacy di eventuali terze parti. Si prega di leggere le informative sulla privacy delle terze parti per sapere come queste raccolgono ed elaborano le informazioni personali dei nostri utenti.

9 Sicurezza

Spotify è impegnata a proteggere le informazioni dei propri utenti. Le password proteggono gli account utente, in modo che gli utenti possano utilizzare una password unica e sicura, limitare l’accesso a computer e browser e uscire dopo l’impiego del Servizio Spotify. Anche se Spotify prende precauzioni per la protezione dei dati, nessuna misura di sicurezza è completamente sicura, e Spotify non garantisce la sicurezza delle informazioni degli utenti.

10 Minori

Il Servizio Spotify non è concepito per minori di età inferiore a 13 anni. (In alcuni Paesi possono essere in vigore limiti di età più bassi. Per informazioni, consultare Termini e condizioni d’uso.) Spotify non raccoglie di proposito informazioni personali di minori di età inferiore a 13 anni o al limite di età vigente (“Limite di età”). Gli utenti che non superano il Limite di età non devono utilizzare il Servizio né fornire informazioni personali a Spotify. I genitori di minori che non superano il Limite di età che vengono a conoscenza della fornitura di informazioni personali a Spotify da parte dei propri figli minori, sono pregati di contattarci all’indirizzo privacy@spotify.com; qui è possibile richiedere di esercitare i propri diritti vigenti in fatto di accesso, correzione, cancellazione e/o obiezione. I residenti in California di età inferiore a 18 anni che desiderano rimuovere contenuti disponibili pubblicamente sono pregati di contattarci all’indirizzo eraser@spotify.com.

11 Accesso e aggiornamento delle informazioni utente

Molte delle informazioni sugli utenti archiviate da Spotify possono essere visualizzate e modificate tramite account e pagine di profilo degli utenti in questione. Per eventuali domande sulla privacy all’interno del Servizio, su questa Informativa sulla privacy o sulle informazioni che Spotify raccoglie sui propri utenti, si prega di contattarci all’indirizzo privacy@spotify.com. In alternativa è possibile anche contattare il nostro rappresentante alla privacy inviando una lettera a Spotify, Attn: Privacy Officer, Legal Department, 45 West 18th Street, 7th Floor, New York, NY 10011, Stati Uniti. Spotify risponderà alle richieste entro un periodo di tempo ragionevole dopo aver verificato l’identità del cliente in conformità con le leggi locali. Spotify consiglia di accludere documenti che dimostrino l’identità del mittente e una descrizione chiara e precisa delle informazioni cui si richiede di poter accedere.

12 Modifiche all’Informativa sulla privacy

Spotify può apportare modifiche agli Accordi occasionalmente e a propria discrezione. In caso di modifiche materiali agli Accordi, Spotify informerà gli utenti come appropriato in base alle circostanze, ad esempio visualizzando i comunicati importanti all’interno del Servizio o inviando un’e-mail. In alcuni casi Spotify informerà gli utenti anticipatamente, e il protrarsi dell’uso del Servizio dopo l’esecuzione delle modifiche costituirà l’accettazione delle modifiche da parte degli utenti in questione. Si prega pertanto di assicurarsi di leggere attentamente eventuali comunicazioni di questo tipo. Laddove non si desideri continuare a utilizzare il Servizio in conformità con la nuova versione degli Accordi, è possibile terminare gli Accordi contattandoci tramite il modulo di contatto del Servizio clienti.

13 Informazioni su cookie, altre tecnologie e raccolta di dati a opera di terze parti

Questa sezione descrive l’impiego di cookie e altre tecnologie. Per ulteriori informazioni sul modo in cui le informazioni possono essere condivise da Spotify, consultare la sezione Condivisione da parte di Spotify.

13.1 Cosa sono i cookie e le altre tecnologie?

Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato su computer, telefoni cellulari o altri dispositivi quando si visita un sito Web. I cookie aiutano il gestore di un sito Web a riconoscere i dispositivi usati per accedervi in occasione di visite successive. Esistono altre tecnologie simili come i pixel tag (immagini trasparenti inserite in una pagina Web o in un’e-mail che indicano che tale pagina o e-mail sono state visualizzate), web bug (simili ai pixel tag) e web storage, utilizzati nel software per computer desktop o dispositivi mobili.

Esistono anche tecnologie come gli identificatori di dispositivi mobili e le integrazioni di SDK che aiutano le società a riconoscere un dispositivo quando questo torna a un’app o fa altro uso di un servizio.

13.2 Come Spotify utilizza cookie e altre tecnologie

Spotify utilizza sia i cookie di sessione (scadono una volta chiuso il browser Web), sia cookie persistenti (rimangono sul dispositivo per un certo periodo di tempo o fino a quando vengono eliminati dall’utente). Spotify utilizza i seguenti tipi di cookie per gli scopi illustrati in questa tabella:

Cookie Type Purpose
Operativi essenziali Questi cookie sono necessari per consentire il funzionamento del Servizio Spotify come richiesto dagli utenti. Ad esempio, i cookie permettono di riconoscere il tipo di abbonato e di fornire servizi di conseguenza.
Prestazioni/Analisi Spotify impiega questi cookie per analizzare accessi, utilizzo o prestazioni del Servizio Spotify. Spotify usa queste informazioni per gestire, operare e migliorare continuamente il Servizio. Spotify può ottenere informazioni anche dalle nostre newsletter via e-mail, ad esempio per sapere se l’utente ha aperto o inoltrato una newsletter o fatto clic su un qualsiasi suo contenuto. Queste informazioni forniscono informazioni sull’efficacia dei nostri notiziari e aiutano a garantire l’offerta di informazioni interessanti per gli utenti da parte di Spotify.
Funzionali Questi cookie consentono di eseguire alcune funzioni del Servizio Spotify in linea con le scelte fatte dall’utente. Questi cookie fanno in modo che Spotify possa fornire all’utente i servizi richiesti quando si desidera continuare a usare il Servizio o tornare a usarlo, ad esempio per conoscere il nome utente, oppure ricordare come sono stati personalizzati i nostri servizi e i contenuti utilizzati.
Targeting/Pubblicità Spotify impiega questi cookie per proporre annunci pubblicitari che possono riguardare gli utenti e i loro interessi. Le informazioni possono essere utilizzate per scopi di rilevamento della frequenza (ad esempio per garantire che Spotify non visualizzi ripetutamente lo stesso annuncio), e per aiutarci a regolare gli annunci pubblicitari ricevuti e valutarne l’efficacia.
Terze parti Spotify può permettere ai propri partner commerciali di utilizzare i cookie dentro o fuori il Servizio per gli stessi scopi identificati in precedenza, tra cui la raccolta di informazioni sulle attività online dell’utente nel tempo o tra siti Web differenti. Spotify può anche incaricare fornitori di servizi operanti per nostro conto di utilizzare i cookie per gli scopi identificati in precedenza.
Annunci pubblicitari di Spotify Spotify lavora con editori Web, reti pubblicitarie e fornitori di servizi per proporre annunci pubblicitari del Servizio su altri siti Web e servizi. I cookie possono essere utilizzati per offrire annunci pubblicitari riguardanti gli utenti e i loro interessi su altri siti Web e servizi, e per regolare gli annunci ricevuti e valutarne l’efficacia.

Spotify impiega anche identificatori di dispositivi mobili e altre tecnologie identificate nella Sezione 13.1 per gli scopi illustrati in questa Informativa sulla privacy, ad esempio per riconoscere il dispositivo usato quanto un utente torna all’app Spotify o fa un altro uso dei Servizi Spotify.

13.3 Gestione di cookie e altre preferenze

Molti browser Web permettono di gestire le preferenze utente. I browser possono essere impostati in modo da rifiutare i cookie o eliminarne alcuni. Ciò consente di gestire le altre tecnologie nello stesso modo in cui si gestiscono i cookie mediante le preferenze del browser.

Si prega di notare che, scegliendo di bloccare i cookie, è possibile impedire il funzionamento del Servizio Spotify o di alcuni suoi elementi.

Poiché non esiste uno standard riconosciuto su come rispondere ai segnali Do Not Track (Non tracciare), Spotify non risponde a tali segnali. Spotify utilizza l’icona di AdChoices nel nostro sito Web, e questa può apparire anche su taluni annunci pubblicitari mirati che il Servizio (o un fornitore di servizi operante per nostro conto) invia agli utenti in base alle informazioni raccolte sulle loro attività online. Per ulteriori informazioni sulla raccolta e l’uso di informazioni sulle attività online per annunci comportamentali online, oppure per saperne di più su come interrompere l’uso dei propri dati per annunci comportamentali online da parte di società aderenti a Digital Advertising Alliance (DAA), fare clic sull’icona di AdChoices o visitare aboutads.info. Gli utenti canadesi possono anche visitare youradchoices.ca. Gli utenti europei possono anche visitare youronlinechoices.com per ulteriori informazioni su come interrompere l’uso dei propri dati per annunci comportamentali online da parte di società aderenti a European Interactive Digital Advertising Alliance (EDAA).

Un altro strumento a disposizione degli utenti è lo strumento di esclusione di Network Advertising Initiative (NAI), disponibile all’indirizzo networkadvertising.org/choices. Questo permette di escludere l’uso di informazioni sulle proprie attività online per pubblicità comportamentali online da parte di società membri di NAI.

Sui dispositivi mobili è possibile disporre anche delle impostazioni “Limit Ad Tracking” (Limita tracciatura pubblicitaria, su dispositivi iOS) o “Opt out of Interest-Based Ads” (Escludi annunci basati su interesse, su Android), le quali permettono di limitare l’uso di informazioni sull’impiego di app per scopi pubblicitari mirati in base agli interessi degli utenti.

Si prega di notare che, anche rinunciando all’uso dei meccanismi qui descritti, durante l’uso del Servizio Spotify è possibile continuare a ricevere annunci pubblicitari.

Spotify collabora con partner pubblicitari per offrire annunci pubblicitari sul Servizio Spotify. Uno dei servizi utilizzati da Spotify per tracciare le attività relative al Servizio, ad esempio il salvataggio dei cookie, è Google Analytics di Google (Google, Inc., una società con sede al 1600 Amphitheatre Parkway, Mountain View, CA 94043, USA). Spotify può impiegare fornitori, tra cui Google, che utilizzano cookie di prime parti (come quello di Google Analytics) e cookie di terze parti (come quello di DoubleClick) insieme per informare, ottimizzare e offrire annunci pubblicitari basati sulle precedenti visite ai nostri siti Web, ivi incluso Google Analytics for Display Advertising. All’indirizzo tools.google.com/dlpage/gaoptout Google fornisce strumenti che permettono di gestire la raccolta l’utilizzo di alcune informazioni da parte di Google Analytics, e da parte di Google Analytics for Display Advertising o della Google Display Network servendosi di Google Ads Settings all’indirizzo google.com/settings/ads.

L’utente acconsente qui all’uso dei cookie e delle altre tecnologie descritte in precedenza.

13.4 Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni sull’uso dei cookie e su come bloccarli, visitare allaboutcookies.org, youronlinechoices.eu (in Europa) o aboutads.info/choices (negli Stati Uniti). Per eventuali domande o commenti sull’impiego dei cookie, si prega di contattarci all’indirizzo privacy@spotify.com.

Grazie per aver letto la nostra Informativa sulla privacy. Speriamo che apprezziate l’uso di Spotify!

Controller dei dati:

Spotify AB
Birger Jarlsgatan 61, 113 56 Stockholm
Sweden

© Spotify AB.